Una terra per crescere liberi

Una terra per crescere liberi

La fredda coltre invernale non ha fermato la preparazione della porzione di terreno che andrà a completare i numeri del progetto 'Un ulivo per la vita'.
In queste giornate gelide, in cui l’aria diventa frizzante quando è mitigata dai raggi di sole, i ragazzi delle coltivazioni di San Patrignano hanno ultimato le lavorazioni necessarie a preparare i due ettari di terreno che prossimamente riceveranno 670 piante donate da Klorane Botanical Foundation.

Il terreno interessato dall’operazione è stato annesso di recente alla tenuta della Comunità. Era un vecchio podere semi abbandonato, infestato da erbacce e vegetazione spontanea. Solo la pazienza e l’impegno della squadra delle coltivazioni ha permesso di riportare le condizioni necessarie al nuovo impianto, previsto nel mese di marzo. Arata e concimata la terra è stata rigenerata e ora è pronta a far crescere i giovani ulivi che come i giovani di San Patrignano qui troveranno gli strumenti necessari a crescere liberi e forti.